Lo studio Tostapane ha partecipato al progetto con la realizzazione di una banconota d’autore

IL MANIFESTO

Money Must Be Made è il progetto di una rete che raccoglie alcuni dei principali studi grafici che operano a Venezia e l’unica tipografia industriale rimasta attiva in Centro Storico. Il progetto nasce come una provocazione: sono stati ideati, realizzati e distribuiti soldi falsi, otto diverse banconote d’autore, per porre l’accento su un problema reale, ovvero sulla possibilità di creare ricchezza a Venezia investendo sulla cultura.

Money Must Be Made è il grido di allarme di una Venezia alternativa che, attraverso il proprio lavoro, non si rassegna ad un’immagine stereotipata di città, priva di futuro e in balia di incontrollati flussi turistici. Da anni infatti è presente a Venezia una comunità di lavoratori e lavoratrici attivi perlopiù nel mondo della grafica e dell’editoria, ultimi eredi di una secolare tradizione. Un tessuto creativo e produttivo in grado di creare lavoro di altissima qualità, troppo spesso non adeguatamente conosciuto e valorizzato pur all’interno della ristretta dimensione veneziana.

Money Must Be Made è un tentativo di sensibilizzare l’opinione pubblica e le autorità politiche sulla presenza in città di una dimensione di ideazione e produzione che ha saputo costruirsi una reputazione nazionale e internazionale e che vuole continuare a investire su Venezia per il proprio futuro professionale e di vita.

Money Must Be Made è un invito a riscoprire Venezia come una città normale, attiva sul mercato, dinamica pur nella sua intrinseca lentezza. È un tentativo di pensare a un futuro sostenibile che metta veramente al centro dell’agenda politica l’industria culturale come fonte di ricchezza, lavoro e occupazione.

Money Must Be Made è lo sforzo di ripensare al lavoro creativo come uno degli elementi fondanti di una comunità e di una città desiderosa di costruire un’alternativa. È un invito a guardare con più attenzione quanto di buono già si produce e si progetta in città.

Money Must Be Made è uno sguardo sul presente per proiettarsi nel futuro: è un tentativo di mettere in rete le realtà già presenti sul territorio per costruire insieme la Venezia di domani.* Titolo preso a prestito da un libro del 2017 di Lorenzo Vitturi, fotografo veneziano di fama internazionale. Il libro è stato stampato a Venezia, progettato da uno studio con sede a Venezia, distribuito in tutto il mondo.